Tre importanti imprese di gestione stanno utilizzando sui loro distributori automatici la app di pagamento semplice ed economica che sta cambiando le abitudini di acquisto degli italiani

 

 

Satispay chiama il Vending. E il Vending comincia a rispondere. Sono partite negli ultimi mesi le prime esperienze “sul campo” del servizio di mobile payment basato su un network alternativo alle carte di credito e debito tradizionali, che sempre più sta conquistando le abitudini di consumo degli italiani (soprattutto per i micro-pagamenti) e che viaggia a vele spiegate verso il milione di utenti registrati. Questo, infatti, è l’obiettivo che si è data, entro la fine di quest’anno, la società fondata nel 2013 da tre giovani e intraprendenti imprenditori cuneesi.

Serim, Evolution Vending e CDA di Cattelan sono le gestioni ad aver attivato, su una parte dei loro distributori automatici, il pagamento delle consumazioni tramite la app di Satispay, borsellino elettronico multifunzione che ha come “promessa” quella di incorporare in un unico servizio di pagamento tanti e diversificati acquisti da parte dell’utente. L’obiettivo di Satispay è di diventare la “Super App” di riferimento per tutto il mondo dei pagamenti mobile. Una versatilità che permette alle persone di poter effettuare differenti operazioni senza
riempirsi lo smartphone di applicativi alla fine poco usati e spesso “silenziati” per non ricevere continui messaggi.

 

Cos’è Satispay?

Satispay è una piattaforma di mobile payment indipendente dalle carte di credito e di debito che può essere utilizzata da chiunque, con qualunque conto corrente bancario, ed è accettata dagli esercenti con qualunque tipo di dispositivo (smartphone, tablet, computer, registratore di cassa, POS).

La connessione diretta con il conto corrente di utenti ed esercenti consente di abbattere i costi tipici di questo mondo e offrire ai merchant (anche ai gestori vending) una soluzione economicamente vantaggiosa e di facile utilizzo.

Satispay è, quindi, il primo strumento utilizzabile quotidianamente per la gestione del denaro: dagli acquisti nei negozi, allo scambio di denaro tra amici, fino al pagamento di servizi e ai risparmi.

È sufficiente scaricare l’app Satispay sul proprio smartphone (l’applicazione è disponibile per Android e iOS) e registrarsi inserendo i propri dati identificativi e l’IBAN di un conto corrente.

Una volta iscritti e impostata la somma prepagata di cui si desidera disporre su Satispay, è possibile pagare presso esercenti fisici e online convenzionati, scambiare denaro con i contatti della propria rubrica telefonica, effettuare ricariche telefoniche, pagare i bollettini, i servizi della Pubblica Amministrazione pagoPA e il bollo auto e moto, donare a enti no profit e accumulare piccole somme di denaro in automatico grazie alla funzionalità “Risparmi”.

 

Perché accettare i pagamenti di Satispay con le vending machines?

I vantaggi nell’attivare Satispay su una vending sono molteplici e già testati con successo su altri canali del retail:

• Aumenta le vendite: chi non ha contanti ma ha Satispay potrà procedere all’acquisto, e la community cresce sempre di più.

• Aumenta il valore medio delle transazioni al d.a.: la clientela che utilizza metodi di pagamento digitali in media spende di più in quanto non è limitata dal contante che ha a disposizione.

• Fa risparmiare sulla gestione del contante: il costo di gestione del cash in media è pari al 2,5%.

• Fa risparmiare sui costi del POS hardware che accetta le tradizionali carte di pagamento e sulle elevate commissioni delle transazioni bancarie.

• Vuole semplificare la vita all’utente “digitale” che, come spiega l’azienda, “preferisce avere una app multitasking rispetto a singole applicazioni dedicate al settore del Vending che hanno un basso numero di utenti iscritti e una scarsa frequenza di utilizzo”.

 

Cosa offre Satispay?

• Una community di potenziali clienti dei d.a. composta da oltre 650.000 utenti attivi e in continua espansione.

• Più di 80.000 esercenti aderenti.

• Possibilità di fidelizzare la clientela tramite promozioni personalizzate per utente, in base alla frequenza di acquisto o all’importo minimo acquistato.

 

Come funziona l’acquisto tramite Satispay nel Vending?

In modo facile e immediato:

• Scegli il prodotto da acquistare dalla vending machine.

• Scansioni il QR-Code presente sulla macchina tramite l’app Satispay.

• Inserisci l’importo e invii il pagamento.

• Ritiri il prodotto dopo la conferma di pagamento.

 

Come attivo Satispay sulle vending machines che non sono connesse a internet?

Bisognerà collegare (in MDB ed Executive) il dispositivo Marte fornito dall’azienda partner di Satispay mfc88. Marte lavora sia come Master che come Slave.

Dopo avere collegato Marte, operazione da 5 minuti, basterà apporre l’adesivo QR-Code sulla vending per iniziare ad accettare pagamenti Satispay.

 

Quali sono i costi per il gestore?

• Costi del dispositivo: 199€ (in promozione fino a settembre 2019 al posto di 299€).

• Connessione internet: inclusa.

• Commissioni per singola transazione: 1%.

L’acquisto del dispositivo Marte per l’interconnessione dei d.a. col sistema Satispay gode dei benefici dell’Iperammortamento industria 4.0 fino al 270%. L’Iperammortamento è disponibile per distributori acquistati dal 2017 purché interconnessi a Marte tramite:

1) piattaforma Cloud8816;

2) ERP con funzionalità di cambio prezzi da remoto attivata.

 

È sicura la soluzione di Satispay?

Al 100%. Satispay è un intermediario finanziario a tutti gli effetti e come tale possiede un sistema di sicurezza di gran lunga superiore agli standard medi, con un sistema di antiriciclaggio evolutissimo. Vengono, inoltre, rispettate tutte le stringenti normative sulla Privacy e sull’utilizzo dei dati personali degli utenti.