Coges presenta la nuova gettoniera rendiresto Hexis: una soluzione integrata per monete e cashless che si distingue per precisione nel riconoscimento delle monete, flessibilità nella configurazione e possibilità di connettività remota.

La gettoniera rendiresto Hexis affianca Unica ed Aeterna nella gamma dei sistemi di pagamento Coges per il Vending, offrendo una soluzione integrata per il pagamento con moneta, chiave o MIFARE in un unico prodotto. Per chi volesse aggiungere anche la possibilità del pagamento con smartphone – sempre più richiesta anche per ragioni di sicurezza e igiene  Hexis include di serie un modulo Bluetooth predisposto per la connessione all’App Pay4Vend.

Hexis è una gettoniera rendiresto cashless di nuova generazione – afferma Mario Majo, Direttore Commerciale di Coges – . In questo prodotto abbiamo unito il meglio delle nostre rendiresto con un sistema di pagamento cashless completo come Coges Engine”.

Il punto di forza di Hexis è il nuovo gruppo riconoscitore: grazie ai sensori multi-frequenza, la gettoniera può offrire un livello di accettazione superiore al 96% per tutte le monete in condizioni standard. Hexis è oggi anche una delle gettoniere rendiresto più veloci sul mercato del Vending, arrivando fino a 3 monete al secondo in accettazione e fino a 2 monete al secondo nell’erogazione del resto.

Il gruppo tubi di Hexis può essere configurato facilmente dal gestore per rispondere alle specifiche esigenze di ogni locazione e delle diverse valute, garantendo ampia autonomia di funzionamento grazie ai 5 tubi capienti, in grado di contenere fino a 97 monete da 0,05 €. La sicurezza del cassetto tubi, come da tradizione delle gettoniere Coges, è assicurata da una serratura elettromagnetica: il cassetto può essere impostato per aprirsi solo con una chiave autorizzata o tramite la digitazione di un codice di apertura. L’apertura del cassetto viene registrata in un apposito log non modificabile, anche a gettoniera spenta.

Come il sistema Coges Engine e la gettoniera Unica, anche Hexis è predisposta per un modulo opzionale di connettività 2G/4G o LAN-WIFI in modo da poter collegare la gettoniera rendiresto alla piattaforma Nebular di Coges. Nebular porta il cruscotto di comando di Hexis direttamente sul gestionale, sul portale web o su smartphone in tempo reale, permettendo un monitoraggio costante della performance del sistema di pagamento e notevoli risparmi sui tempi e sui costi di manutenzione e di aggiornamento. Tra le funzioni di Nebular, disponibili 24 ore su 24, Coges sottolinea la possibilità di aggiornamento da remoto del database monete, del firmware e dei parametri programmazione, il rimborso del credito su distributore automatico o direttamente sulla MyKey dell’utente, l’organizzazione dello stock prodotti, la gestione delle singole transazioni a contante e con chiave nonché gli allarmi diagnostici. Hexis connessa a Nebular è inoltre compatibile con il lettore di carte di credito PMT Nebular Pay, per offrire un ventaglio di opzioni di pagamento ancora più completo.

L’unità interna di Hexis consente un controllo completo dei dati contabili. In assenza di Nebular è possibile aggiornare il sistema e leggere i dati contabili attraverso la porta USB o IRda integrata.

Hexis è già disponibile per l’acquisto presso Coges e i rivenditori autorizzati.