Ieri sera, presso la Commissione Bilancio della Camera dei Deputati, è stato votato e approvato l’emendamento promosso da CONFIDA che prevede che le amministrazioni pubbliche, attivino “la procedura di revisione del piano economico finanziario prevista dall’art 165, comma 6, del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50, al fine di rideterminare, senza nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica e per il solo periodo interessato dalla citata emergenza, le condizioni di equilibrio economico delle singole concessione”.
Tale rideterminazione si attuerà nel caso in cui i dati trasmessi all’Agenzia delle Entrate “mostrino un calo del fatturato […] superiore al 33%”.
Si tratta di un importante successo per CONFIDA e per tutto il settore del vending.
L’emendamento, approvato dalla Commissione, tuttavia per diventare legge dovrà ora essere votato dai due rami del Parlamento.

AC2500 Emendamento apptrovato 29062020