Si conferma il trend di crescita per Acquafair che, chiusa con soddisfazione l’edizione veneziana di marzo 2019, si ripresenta al pubblico di operatori e professionisti in una veste rinnovata. A cambiare sono location, scansione temporale e formula dell’evento.

 Innanzi tutto, Acquafair sceglie per il 2020 di spostarsi nella centralissima Milano, polo del business nazionale e internazionale, e individua come sede dell’evento Palazzo delle Stelline, situato nel centro storico cittadino, accanto alla chiesa di Santa Maria delle Grazie, al cui interno è possibile ammirare L’ultima cena di Leonardo da Vinci. Ex convento, con uno splendido chiostro del XV secolo, il Palazzo è oggi centro polifunzionale, particolarmente indicato per ospitare eventi b2b, grazie anche alla sua ottima posizione, a poche centinaia di metri dalla stazione di Milano Cadorna.

 Altra novità: d’ora in avanti Acquafair si svolgerà con cadenza annuale (anziché biennale) e per il 2020 si articolerà in Congresso ed Expo concentrati in un’unica giornata di aggiornamento, business e networking. Prende il via in questo modo una doppia formula per la manifestazione, che riserverà solo agli anni dispari l’approccio classico su due giorni.

 Marzia Mariotti, marketing and communication manager di Culligan Italiana e presidente di Watercoolers Italia, in riferimento alla prossima edizione dice: “La nostra associazione ha voluto fortemente la nascita di Acquafair, con l’obiettivo di offrire un’occasione di confronto e di crescita, oltre che un importante momento di visibilità, a chi opera nel settore dell’acqua da bere. Dal 2020 lo faremo con ancora maggiore determinazione, certi che questo appuntamento – espositivo e congressuale insieme – rappresenti un nodo chiave per lo sviluppo del comparto, a livello nazionale e non solo”.

 A prendere parte ad Acquafair saranno le aziende che aderiscono a Watercoolers Italia, insieme agli altri operatori della filiera e del vending, per una panoramica completa di prodotti, servizi e sistemi innovativi per il comparto, dove operatori e professionisti potranno avviare e approfondire partnership e relazioni commerciali. In programma nella giornata di mercoledì 4 marzo anche conferenze e workshop formativi, a ingresso libero per gli operatori, su questioni igienico sanitarie, legislative e tecniche legate al mondo dell’acqua da bere. Il programma della manifestazione sarà pubblicato sul sito della manifestazione www.acquafair.it, man mano che prenderà corpo.