Cerca
Close this search box.

La nuova sede di Coges… un anno dopo

Così Coges “racconta” il prino anno trascorso nella nuova sede di Caldogno (Vicenza): “Festeggiamo oggi l’anniversario del trasloco di Coges dalla sede di Schio a quella di Caldogno, terminato nel gennaio di quest’anno con tutto il personale in forza.
A ricordare quei primi giorni si pensa alle emozioni e sensazioni provate da tutti i dipendenti nell’entrare nella nuova casa. Il trasloco è stato vissuto come una sfida importante per la vita dell’azienda. A distanza di un anno possiamo dire che ci siamo adattati completamente ai nuovi ambienti e siamo orgogliosi di aver saputo gestire questo evento in modo da evitare il più possibile ogni disservizio nei confronti dei nostri clienti e fornitori, che ringraziamo comunque per la pazienza dimostrata per i piccoli disagi che un cambiamento così importante possono avere provocato. Nel corso dell’anno sono state intraprese specifiche azioni per rendere la struttura ancora più adeguata alle esigenze dei collaboratori, che hanno potuto condividere il loro nuovo luogo di lavoro con le famiglie grazie ad un evento di festa organizzato nel mese di settembre.
Coges ha trovato a trovato a pochi chilometri da Vicenza la risposta adatta all’esigenza di avere una sede più adeguata alla propria struttura e con un sito vicino alle maggiori arterie di traffico. La vicinanza a Vicenza, inoltre, al di là di essere strategica dal punto di vista dei servizi permette di attirare talenti da un bacino più ampio, il che è fondamentale per un’azienda votata all’innovazione e alla continua ricerca di tecnologie relative ai sistemi di pagamento.
Inutile sottolineare che l’identità di Coges rimane inalterata, così come l’entusiasmo delle persone che vi lavorano. Tutti hanno trovato una collocazione nella nuova sede, che oltre all’impianto produttivo ed agli uffici offre anche una ampia mensa aziendale, un’autorevole sala Consiglio e una sala esposizione grande e luminosa per ospitare presentazioni commerciali ed incontri di formazione.
Numerosi clienti di Coges sia italiani che stranieri hanno già avuto occasione di visitare la nuova sede durante il 2023 ed attendiamo con gioia nuove visite per il prossimo anno!”

ARTICOLI DELLO STESSO NUMERO
Questo contenuto è riservato agli abbonati.