Cerca
Close this search box.

LA SCOMPARSA DI VINCENZO SCRIGNA: AMICO E GRANDE IMPRENDITORE

Vincenzo e Luca Scrigna

Un amico sincero, una brava persona, un grande imprenditore.

Nell’apprendere questa mattina dell’improvvisa scomparsa di Vincenzo Scrigna, un pezzo della mia vita umana e professionale mi è passato davanti al cuore e alla mente, legandolo al nome di Enzo.

Enzo, come ha ricordato bene Confida, era una persona allegra e dinamica. Uno dei pionieri del Vending in Italia, attivo nel settore fin dagli anni ’70. Nel 2022 avrebbe festeggiato i 50 anni nella Distribuzione Automatica.

In oltre 40 anni di attività, Vincenzo Scrigna è stato protagonista della storia del Vending e di Confida, arrivando a ricoprire la carica di Presidente dell’Associazione dal 2007 al 2010. In precedenza, dal 2001 aveva svolto il ruolo di Presidente del Gruppo imprese di gestione e dal 1999 quello di  Delegato Territoriale della Lombardia.

Vincenzo Scrigna ha anche rappresentato il nostro settore nel Consiglio Confederale di Confcommercio – Imprese per l’Italia nell’anno 2010 ed era una colonna portante del consorzio Euro Group.

Questa la cronaca che racconta l’imprenditore.

Enzo, però, per me e per tantissime altre persone era prima di tutto un amico e un punto di riferimento. Sempre disponibile, sempre attento alle esigenze altrui, sempre propositivo, sempre positivo verso la vita e il lavoro. La Eos Point era il suo gioiello e il suo vanto. Era orgoglioso che suo figlio Luca avesse deciso di prenderne il testimone in azienda. E lui, comunque, da buon “pensionato attivo” era sempre in ditta pronto a dare una mano e a fare anche il tecnico o il caricatore se occorreva per qualche emergenza.

Ci sentivamo spesso per telefono e si parlava di tutto: del lavoro ma anche di sport, viaggi, ecc. e lui aveva sempre la battuta pronta per stemperare un problema, aveva sempre un consiglio e uno spunto su cui farti riflettere.

Scrigna è sempre stato vicino a Vending Magazine, fin dai tempi del dottor Gian Franco Fassio.

Con lui ho condiviso riunioni, elezioni, viaggi di lavoro in Europa che poi si trasformavano in viaggi turistici.

E poi gli auguri di Natale, le lunghe chiacchierate al telefono.

Ciao Enzo, mi (ci) mancherai ma sono sicuro che dall’alto continuerai a vegliare sulle nostre vite.

Fai buon viaggio…. La terra ti sia lieve…

Enrico Capello e la redazione di Vending Magazine si stringono intorno a Luca e alla famiglia Scrigna per la perdita del caro papĂ  Enzo.

 

ARTICOLI DELLO STESSO NUMERO
Questo contenuto è riservato agli abbonati.