Cerca
Close this search box.

La scomparsa di Giorgio Turotti grande imprenditore del Vending

Con profonda tristezza vi informiamo che è venuto a mancare, lo scorso 23 novembre, all’età di 91 anni, Giorgio Turotti, storico gestore lombardo, da sempre molto vicino anche alla nostra testata di cui è stato un affezionato lettore e sostenitore.

Giorgio Turotti

Imprenditore nel Vending da oltre 50 anni, componente dei Consigli Direttivi di ANIDA e di CONFIDA, formatosi alla scuola Faema di cui era stato manager, Giorgio Turotti ha vissuto l’intera storia della Distribuzione Automatica italiana fin dal suo esordio e nel 1974 aveva fondato la bresciana Ovdamatic, oggi una delle principali società di gestione del nostro Paese. Nota curiosa, Ovdamatic è stata la prima azienda ad aprire un “bar automatico” a Brescia, in San Faustino.

Giorgio Turotti aveva cominciato a lavorare ancora giovanissimo. Negli anni ’50 era stato assunto dalla Faema, e lì era rimasto per circa 20 anni, prima di decidere di dedicare anima e corpo alla sua avventura imprenditoriale con Ovdamatic. Missione compiuta. Nella sua lunga attività, Giorgio Turotti ha attraversato una serie di cambiamenti epocali, che hanno toccato il mondo dei distributori automatici. Si pensi solo al passaggio dalla moneta alle chiavette cashless, dalla Lira all’Euro e all’avvento delle nuove tecnologie digitali. Situazioni che Turotti ha affrontato mettendoci sempre l’identico entusiasmo e la stessa passione per il lavoro.

È morto nell’abbraccio dei suoi familiari.

“Caro nonno, oggi il tuo cuore si è fermato. Ma tutti noi sappiamo che continuerà a battere nei nostri. Grazie ai tuoi valori e agli insegnamenti abbiamo avuto il privilegio di conoscere il vero significato della parola famiglia. Continueremo a portare avanti la tua gioia di vivere insieme all’impegno che ti ha sempre contraddistinto”. Questo è il commovente messaggio che i nipoti hanno voluto dedicare a nonno Giorgio.

Lo piangono la moglie Dolores, i figli Daniela, Michela e Pierpaolo, i nipoti Andrea, Giorgia, Pieralberto, Nicolò e Sofia.

Vending Magazine si unisce al cordoglio di familiari, amici e collaboratori e di tutti quanti conoscevano e apprezzavano Giorgio Turotti.

Un abbraccio, in modo particolare, al figlio Pierpaolo.

ARTICOLI DELLO STESSO NUMERO
Questo contenuto è riservato agli abbonati.