Cerca
Close this search box.

FLO inaugura una nuova generazione di capsule di caffè

La capsula garantisce compostabilità e barriera all’ossigeno unite a un’ottima qualità del caffè erogato. È riciclabile con i rifiuti umidi organici

Flo presenta al mercato Gea, una capsula caffè biodegradabile e compostabile nata dalla partnership con NatureWorks LLC, società leader nella produzione di biopolimeri.

“Gea rappresenta una nuova generazione di capsule, destinate a soddisfare le esigenze dei torrefattori e degli amanti del caffè, ma anche di chi è particolarmente sensibile alle tematiche ambientali legate alla gestione dei rifiuti – spiega Erika Simonazzi, direttrice marketing di Flo –. In qualità di produttori di packaging per alimenti siamo molto attenti a studiare il materiale giusto per l’utilizzo che se ne deve fare, in base alle esigenze ambientali e ai dettami delle nuove regole dell’economia circolare”.

La soluzione proposta da Flo è una capsula compostabile da gettare nell’umido, agevolando lo smaltimento del caffè e restituendo al contempo un fertilizzante eccezionale all’agricoltura.

Gea è interamente composta da PLA Ingeo™, un biopolimero tecnico prodotto da NatureWorks, derivante da risorse vegetali rinnovabili. Ingeo™ è certificato per sistemi di compostaggio industriale secondo lo standard europeo EN-13432 e statunitense ASTM D6400-04.

“Grazie alla collaborazione con Flo e alla sua capacità e passione dedite allo sviluppo di nuove tecnologie di packaging – spiega Steve Davies, direttore commerciale di NatureWorks – siamo orgogliosi di aver contribuito alla nascita della prima capsula caffè compostabile prodotta al 100% con Ingeo™. Gea è il risultato di un processo di sviluppo congiunto della durata di 2 anni che ha portato alla creazione di una capsula compostabile tecnicamente evoluta che soddisfa i requisiti dei torrefattori più esigenti”.

Gea fornisce un sistema elegante e semplice per recuperare i preziosi fondi di caffè tramite il compostaggio, senza rinunciare alla praticità della capsula e alla qualità del caffè erogato. “I risultati della nostra collaborazione – continua Steve Davies – dimostrano che per offrire al consumatore un’esperienza di gusto superiore non è necessario sacrificare la sostenibilità”.

Una vera sfida che ha consentito la realizzazione di una capsula stabile, capace di mantenere inalterate le proprie caratteristiche nel tempo e in grado di disintegrarsi se posta in condizioni di compostaggio industriale. “Poter contare su una capsula che non si deteriora in pochi mesi ma resiste per anni, è un valore enorme per i torrefattori – aggiunge Erika Simonazzi – perché si devono preoccupare solo del proprio caffè, non del pack in cui viene confezionato”.

Importante valore aggiunto di Gea è anche la sua caratteristica di barriera all’ossigeno atmosferico, che permette di preservare a lungo le qualità organolettiche del prodotto contenuto. Gusto e aroma del caffè sono così assicurati, soddisfacendo contemporaneamente le esigenze di consumatori e torrefattori.

Le capsule Gea hanno brillantemente superato i test di industrializzazione e di riempimento presso importanti torrefattori partner di Flo e saranno disponibili sul mercato a partire da ottobre 2018.

Flo presenterà Gea al pubblico internazionale in occasione dell’Innovation Takes Root, il “Forum sui Biomateriali avanzati” organizzato da NatureWorks che si terrà a San Diego, California, a settembre 2018.

ARTICOLI DELLO STESSO NUMERO
Questo contenuto è riservato agli abbonati.