Cerca
Close this search box.

IL FATTURATO CONSOLIDATO DEL GRUPPO EPTA SFIORA GLI 890 MILIONI

 

Sono stati pubblicati i dati bilancio di Epta S.p.A., gruppo multinazionale specializzato nella refrigerazione commerciale (anche col marchio Iarp, attivo nel Vending) , relativo all’approvazione del bilancio al 31 Dicembre 2017. I ricavi consolidati hanno raggiunto € 888 milioni, in aumento del 9% rispetto al 2016 (+ € 74 milioni). In dettaglio, il fatturato realizzato è pari a 777 milioni nella macro area EMEA, € 70,7 milioni all’interno dell’APAC e € 40,2 milioni in LATAM.

L’incremento dei ricavi deriva sia da cause organiche, sia per effetto della strategia di espansione geografica che ha portato alla finalizzazione dell’acquisizione di tre società partner: Portanuova in Cile e Perù nell’aprile 2017, King Richard Shop System Inc. nelle Filippine a luglio 2017 e Libre Sp. z o.o. Sp.K in Polonia a fine agosto 2017.

Il risultato netto d’esercizio raggiunto dal Gruppo è di € 39 milioni (ovvero + € 1,7 milioni se confrontato con i dati 2016).

L’Indebitamento Finanziario Netto è pari a € 86,3 milioni e include € 20 milioni circa, relativi al prestito obbligazionario perfezionato il giorno 10 marzo 2016 tramite il collocamento di titoli presso Pricoa Capital Group, società del Gruppo statunitense Prudential Financial (player del mercato dei private placement). Il contratto di collocamento prevede la possibilità di collocare ulteriori emissioni obbligazionarie fino a un ammontare complessivo pari a US$ 120 milioni (o EURO equivalenti).

Il 2017 chiude con per Epta con un Patrimonio Netto di € 238,8 milioni.

Per il 2018 Epta si concentrerà su attività di consolidamento nell’area EMEA e di sviluppo della quota di mercato nei Paesi emergenti, che nel 2017 hanno già registrato significativi incrementi di fatturato, anche valutando ulteriori operazioni di M&A.

ARTICOLI DELLO STESSO NUMERO
Questo contenuto è riservato agli abbonati.