Cerca
Close this search box.

I Grandi Gruppi del Vending italiano valgono il 45% del mercato

Per leggere l’articolo più facilmente vi invitiamo a visionare il PDF di VENDING 341

 

Nel 2016 i Grandi Gruppi tornano a superare il miliardo di fatturato. Evento che non accadeva dal 2013. Le prime tre realtà del settore rappresentano il 28% del comparto gestioni

 

A importante corollario della classifica delle “Top 100” del Vending italiano su base fatturato 2016, uscita sul numero di dicembre di VM, proponiamo lo studio sull’andamento dei Grandi Gruppi. i dati sono stati forniti da Cerved, il più grande Information Provider in Italia nonché una delle principali agenzie di rating in Europa, il quale utilizza la sua metodologia proprietaria per garantire una maggiore precisione delle elaborazioni. Ciò può implicare che in alcuni casi, seppur rarissimi, il dato che compare in classifica si discosti rispetto a quello presente nei bilanci di quelle aziende che utilizzano un’altra procedura di riclassificazione. Tale differenza non incide, però, in modo sostanziale sull’andamento del nostro studio.

L’analisi dei Gruppi va oltre la mera somma dei ricavi da somministrazione, per evidenziare anche realtà e fatti più complessi, come le operazioni di M&A concluse dall’1/1/2017 in poi.

Premettiamo che:

  • come “Gruppo” intendiamo un insieme di due o più imprese di gestione, il cui controllo si fa risalire a un’unica persona fisica o giuridica. Il Gruppo GE.S.A. continua a comparire nello studio, sebbene le operazioni di M&A abbiano portato a un consolidamento dell’intero fatturato vending nella capogruppo GE.S.A. S.p.a. e quindi non si possa più parlare di “Gruppo” in senso stretto. Abbiamo, però, voluto mantenere – in accordo con Cerved – una continuità con le analisi degli anni passati e valutare come fattore determinante, al fine della presenza di GE.SA nella classifica, le rilevanti dimensioni della società che ha, oltretutto, una serie di partecipazioni in altre aziende di gestione vending. Stessa considerazione vale, da quest’anno, per il Gruppo Illiria.
  • per “controllo” intendiamo la proprietà di almeno il 51% dell’impresa o anche solo la posizione di socio di riferimento al quale sono stati conferiti poteri di controllo;
  • nell’impossibilità di conoscere tutti gli scenari e i risvolti societari, ci siamo rifatti direttamente alle fonti, ottenendo informazioni dalle aziende interessate, che ringraziamo per la preziosa collaborazione;
  • abbiamo preso in considerazione i Gruppi che hanno espresso nel 2016 un fatturato superiore ai 20 milioni di Euro.
  • Nel redigere la classifica è stato utilizzato solitamente il bilancio aggregato del Gruppo, ovvero la somma dei soli ricavi da somministrazione della capogruppo e delle controllate. Il bilancio consolidato è stato preso in considerazione solo dove si è riusciti, grazie all’aiuto dell’azienda in questione, a isolare il fatturato vending da altre attività che non fossero la gestione.
  • Alla luce di un lavoro così complesso e articolato è possibile che si sia incorsi in imprecisioni, errori od omissioni; ce ne scusiamo in anticipo, pronti a pubblicare sui prossimi numeri di VM tutte le rettifiche che ci verranno segnalate.

 

LA CRESCITA DEL FATTURATO

Nel 2016, il fatturato da somministrazione dei Grandi Gruppi italiani del Vending è stato di € 1.020.440.000. Si tratta un dato superiore del +4,2% rispetto al 2015 (quando fu di € 979.255.000) e il secondo più alto dal 2002, prima edizione di questo studio. Come lo scorso anno, le realtà del Vending definibili come “Gruppo”, in base ai parametri decisi da VM e Cerved, sono state 12.

Questo l’andamento dei Grandi Gruppi dal 2002 a oggi:

  • € 272.494.000 nel 2002;
  • € 433.116.000 nel 2005;
  • € 606.969.000 nel 2007;
  • € 790.242.000 nel 2008;
  • € 790.387.000 nel 2009;
  • € 902.997.000 nel 2010;
  • € 1.019.280.000 nel 2011;
  • € 986.606.000 nel 2012;
  • € 1.034.050.000 nel 2013;
  • € 962.736.000 nel 2014;
  • € 979.255.000 nel 2015;
  • € 1.020.440.000nel 2016;

 

IMMUTATE LE POSIZIONI DI CLASSIFICA

Il primato della nostra classifica rimane saldamente in mano a IVS Group. Quest’anno in accordo con l’azienda bergamasca, abbiamo utilizzato il dato di bilancio consolidato relativo al comparto Italia che è stato pari a € 303.611.000. Un aumento del +3,5% rispetto al 2015 derivante dalla crescita per vie esterne attraverso acquisizioni, dalla capacità di IVS di acquisire nuovi clienti in misura superiore al fisiologico e peraltro bassissimo churn-rate (clienti persi) e da un aumento del prezzo medio delle erogazioni benchè il clima estivo più fresco rispetto al 2015 abbia causato il calo dei consumi di bevande, caratterizzate da prezzi unitari più elevati.Restano immutate le altre posizioni di classifica.

 

LA QUOTA DI MERCATO DEI GRANDI GRUPPI

Raffrontando il “peso”, in termini di ricavi, dei Grandi Gruppi sul totale fatturato del mercato nazionale dei gestori (che nel 2016 è stato pari a € 2.250.513.280, dato Accenture/Confida ndr), esso risulta del 45%, dato superiore a quello del 2015, quando si era attestato al 43%, e in linea con quello del 2014 che era stato del 45%. I primi tre Grandi Gruppi della classifica – IVS Italia, Argenta e Buonristoro – gli unici che superano quota 100 milioni di fatturato, hanno registrato nel 2016 ricavi da somministrazione pari a € 627.134.000 e rappresentano da soli il 28% del totale del comparto gestioni del Vending italiano.

Come già evidenziato nello studio sulle “Top 100 – 2016” (vedi articolo su VM n. 340 di dicembre 2017 ndr), nonostante la presenza sempre più forte di grandi concentrazioni aziendali, il mercato italiano della D.A. rimane, almeno per ora, polverizzato in tante medio/piccole realtà.

Sugli equilibri futuri non potranno, però, non incidere la probabile nascita di un player transnazionale, frutto dell’acquisizione di Argenta da parte del colosso svizzero Selecta, e il passaggio del pacchetto di maggioranza di Supermatic S.p.a. alla Union Café S.p.a. Tutte operazioni avvenute dopo il 31-12-2016 e che, nel caso di Selecta-Argenta, si formalizzerà nel primo trimestre del 2018.

PRINCIPALI OPERAZIONI DI M&A AVVENUTE NEL 2016

IVS GROUP

Con effetto all’1/01/2016, acquisiti rami d’azienda di Industrie Riunite del Caffè S.p.a. e Rimatika S.r.l., operanti rispettivamente in Emilia-Romagna e Campania.

Acquisiti ulteriori rami d’azienda di Liomatic Campania S.r.l., ABC Distribuzione S.a.s. di Cottarelli Simone&C e Niross Cafè S.n.c. di Rossato Alessandro&C.

Nel corso del 2016, IVS Italia ha acquisito le seguenti attività di Vending col tramite delle società dalla stessa controllate:

  • da Milano Vending S.r.l. il ramo Vending operante in Lombardia;
  • da Landolfi S.r.l. il ramo Vending operante in Campania;
  • da Alta Murgia Ristorazione Automatica S.r.l. il ramo Vending operante in Puglia;
  • da Il Kikko S.r.l. il ramo Vending operante in Lazio;
  • da Gricaf S.r.l. due rami Vending operanti in Lazio e Calabria;
  • da Prod&Pan S.r.l. il ramo Vending operante in Sardegna;
  • da Rialto S.r.l. la gestione dei negozi di vendita al pubblico di cibi e bevande localizzati nei centri commerciali “Il Gigante” di Cinisello Balsamo e Cambiago (Lombardia).

IVS Italia ha costituito il 24 maggio 2016 la società AUTO-BAR S.r.l., con sede a Seriate (BG) e attività di gestione. L’azienda è stata, poi, ceduta nel corso del 2017.

Con decorrenza dall’1/01/2016, IVS Italia ha incorporato la consociata Vending System Italia S.p.a. (era controllata da IVS Group SA); il ramo d’azienda di tale società, operante nel Vending, era stato affittato dall’1/06/2009 a IVS Italia.

A ottobre 2016 IVS Italia S.p.A. ha ampliato e rinnovato, sino al 31 dicembre 2019, l’accordo di distribuzione in esclusiva con Nespresso Italiana S.p.A., relativo alla Linea Professional delle capsule di caffè Nespresso nei territori delle regioni Lombardia, Piemonte, Friuli Venezia-Giulia, Puglia e talune province dell’Emilia Romagna e del Veneto, che si aggiungono alle regioni Liguria, Sardegna, Campania, Trentino Alto-Adige e ad alcune province della Lombardia già precedentemente servite da IVS.

 

GRUPPO ARGENTA

In data 21 aprile 2016, Gruppo Argenta ha acquisito, mediante la controllata neo-costituita Stag S.r.l. (posseduta al 96,68%), il 100% della So.Me.d S.p.a. con sede principale a Bari e sedi secondarie a Cerignola, Napoli, Francavilla e Siracusa.

Il 27 settembre 2016 la So.Me.d S.p.a., attraverso un’operazione di fusione inversa, ha incorporato la controllante Stag S.r.l. Per cui al 30 settembre 2016 Gruppo Argenta possedeva il 96,68% della So.Me.d S.p.a. Le restanti quote residuali sono possedute da persone fisiche con ruoli manageriali presenti in azienda.

So.Me.d ha modificato la data di chiusura del bilancio al 30/09/2016 per allineamento con la controllante Gruppo Argenta.

So.Me.d, in data 1/01/2016, ha incorporato la controllata Dasti Vending S.r.l.

So.Me.d controlla interamente la società My Vending S.r.l. di Treviso, costituita a ottobre 2015 ma che non ha ancora avviato l’attività.

In data 24 novembre 2016, Gruppo Argenta ha sottoscritto un accordo di investimento con i soci di Tramezzino.It S.r.l. – azienda del food delivery per la business community – al fine di consentire alla società di acquisire la maggioranza del capitale sociale della stessa (attraverso la compravendita di quote societarie dagli attuali soci e in parte tramite la sottoscrizione di due aumenti di capitale). Attualmente ne detiene il 37,86%.

Nel bilancio consolidato 2016 di Gruppo Argenta è già presente la parziale contabilizzazione dell’acquisizione di So.Me.d. L’azienda pugliese compare nelle “Top 100 – 2016” al 16° posto con un fatturato di € 15.563.000.

La ditta Cafebon S.r.l. al 30 settembre 2016 ha espresso un fatturato di € 2.014.880.

A incidere sul fatturato di Argenta è anche l’apertura di nuove filiali in Liguria e Friuli e il potenziamento della presenza in Sardegna e Marche.

Argenta ha sostenuto investimenti in distributori per nuove installazioni e sostituzioni pari a € 12,7 milioni contro gli € 8,7 dell’anno precedente (9 mesi).

 

BUONRISTORO VENDING GROUP

Nella classifica non si considera il bilancio consolidato di DA.EM S.p.a. in quanto nel perimetro di consolidamento sono incluse anche aziende che non operano nel Vending: Arimel Family S.r.l., attiva nei servizi di ristorazione, e Naviger S.r.l. specializzata nei servizi software.

Rispetto all’edizione dello scorso anno dello studio, nell’aggregato non sono state più considerate le ditte VGD S.r.l. e Gemil S.r.l. in quanto i loro fatturati sono relativi principalmente ad altri ricavi non caratteristici dell’attività di somministrazione. In particolare VGD, a decorrere dall’1/10/2015, ha effettuato una riorganizzazione dei processi produttivi e ha concesso in affitto il ramo d’azienda relativo alla vendita di alimenti e bevande tramite distributori automatici alla DA.EM S.p.a.

Acquisto rami d’azienda

Acquisto da parte di Deltavending S.r.l. di un ramo d’azienda dalla ditta Baldelli Claudio in provincia di Ferrara.

Acquisto da parte di Gedam Service S.r.l. (in data 29/12/2016 ma con effetto al 2 gennaio 2017) di un ramo d’azienda ceduto dalla società Lunicoffee S.r.l., relativo a postazioni di distributori semiautomatici avviati presso clienti prevalentemente a Genova.

Partecipazioni

DA.EM S.p.a. ha acquisito un’ulteriore quota, pari al 5%, della partecipazione di controllo detenuta in Molinari S.p.a., portandosi all’86%, e ha acquisito un ulteriore 3% di Amigo S.r.l., facendo salire così la quota di controllo al 78%.

Deltavending S.r.l. ha incorporato la controllata DMC S.r.l. (operante nella provincia di Rovigo) con effetti civili e fiscali retrodatati all’1/01/2016.

Molinari S.p.A. possiede, inoltre, una partecipazione minoritaria nella collegata Til Caff S.r.l. di Lecce (fatturato 2016 pari a € 1.951.000).

Riepilogo

Nel 2016 i ricavi dell’attività di somministrazione a mezzo distributori di Buonristoro Vending Group (in Italia e all’estero) hanno registrato un incremento del 2,5% rispetto al 2015.

 

GRUPPO GE.S.A.

Alienazione della partecipazione nella società Eurocoffee S.r.l. con sede in Piacenza (all’85° posto delle “Top 100 – 2016” con un fatturato di € 3.256.000), che ha generato una liquidità di € 3.050.000.

GE.S.A. S.p.a. ha una partecipazione minoritaria del 12,95% in Liomatic S.p.a. e del 7,69% nella rivendita Vendomat S.p.a.

 

GRUPPO LIOMATIC

In data 14/09/2016 è avvenuta la cessione della partecipazione in SCATTOLIN S.R.L. (fatturato 2016 di € 2.903.000 e 92a posizione nelle “Top 100”), pari al 50% del capitale sociale.

In data 6/12/2016 è avvenuta la cessione della partecipazione in Promotional S.r.l. pari al 30% del capitale sociale.

Liomatic Campania S.r.l., già posseduta dalla controllata GEO.S Campania S.r.l. (rivendita), ha ceduto il ramo d’azienda vending ed è stata incorporata nella stessa GEO.S Campania S.r.l.

Ceduto ramo d’azienda OCS a Coffee’n, società di Terni nella quale Liomatic ha una partecipazione del 15%.

Stipulata una partecipazione del 50% nella Living Breakfast S.r.l. di Roma, che si occupa del settore Ho.Re.Ca.

Riepilogo

Nel 2016 il Gruppo Liomatic ha continuato sostanzialmente ad avere un trend positivo tenuto conto dell’andamento degli anni passati interessati da diverse operazioni di riorganizzazione territoriale, strategica e organizzativa che avevano portato alla riduzione del personale e alla chiusura di alcune filiali, divenute depositi merce.

 

GRUPPO SUPERMATIC

Dall’1/01/2016 Caffeus S.r.l., a seguito di contratto stipulato con la controllante Supermatic S.p.a., ha affittato il ramo d’azienda commerciale relativo alla somministrazione di alimenti e bevande a mezzo di distributori automatici. Quindi l’attività svolta è stata di affitto dell’azienda pari a € 837.000 nel 2016.

Lunicoffee S.r.l. – in data 29/12/2016 ma con effetto dal 2 gennaio 2017 – ha ceduto il ramo d’azienda della filiale di Genova a Gedam Service S.r.l.

Roma Distribuzione 2003 S.r.l. ha quasi raddoppiato il proprio fatturato rispetto al 2015 a seguito dell’acquisto, nel corso del 2016, di due rami d’azienda (Mito Coffee S.r.l. e Sun Vending S.r.l.).

Gedac S.r.l. ha recentemente avviato, sotto il marchio Coffing, l’attività di vendita di macchine, capsule di caffè e prodotti affini, con punti vendita retail aperti al pubblico.

 

GRUPPO ILLIRIA

Gruppo Illiria, in data 16/11/2016 (con effetto contabile all’1/1/2016), ha incorporato la controllata 2G S.r.l.

Ha, inoltre, acquisito 3 rami d’azienda: 1 nel Friuli Venezia-Giulia e 2 nel Lazio.

Gruppo Illiria possiede una partecipazione minoritaria nella ditta Espresso Time S.r.l. di Susegana (Treviso) che compare nella classifica delle “Top 100 – 2016” al 24° posto (€ 10.721.000).

 

GRUPPO SERIM

Serim redige un bilancio consolidato da cui si evince che i ricavi 2016 sono stati pari a 49.273.000 Euro (+6% rispetto al 2015), comprendendo, però, anche altri business differenti dalla sola gestione vending il cui fatturato è stato di € 41.581.000 (come riportato in tabella).

Serim S.p.a. ha incorporato le seguenti aziende controllate: Tecnomatic S.r.l. con effetto all’1/1/2016; Vela Service S.r.l. con effetto all’1/1/2016; Ge-Bar con effetto all’1/1/2016 (che si occupa di Vending, della gestione di bar e della fornitura di servizi di catering).

Nel 2016, Serim ha effettuato 5 acquisizioni. Acquisito il ramo d’azienda della Industrie Riunite del Caffè S.p.a. di San Martino Siccomario (PV), operante nella torrefazione, e di Italian Trading Company S.r.l. di Sorrento, operante nella distribuzione di prodotti alimentari confezionati. Acquisite le attività delle ditte Elka Vending S.r.l. di Milano, Caffè Time S.a.s. di Sesto San Giovanni (MI) e Break Time di Franzè Savino di Como (tutte gestioni Vending).

 

GRUPPO SELLMAT

Acquisizione della ditta Valmatic S.r.l. con sede a Saint- Christophe (Aosta). Contestualmente è stata acquisita anche la ditta Dafra S.n.c. di Donnas/Aosta. In data 25 luglio 2016, la Dafra ha conferito il ramo d’azienda relativo al Vending alla Valmatic.

Sellmat mantiene le partecipazioni in Buonristoro Vending Group, Espresso Service S.r.l., Break Point S.r.l., Methodo S.r.l. e Aromatika S.r.l. – tutte realtà presenti nelle “Top 100 – 2016” – e di Natali S.r.l. di Novara (fatturato 2016 pari a € 1.169.000) e di Avet S.r.l con sede legale a Roma (fatturato 2016 pari a € 1.671.000).

 

GRUPPO SIGMA

Fusione per incorporazione di Daga S.r.l. in Sigma S.r.l. a far data dal 1° gennaio 2016.

 

GRUPPO ORASESTA

Orasesta S.p.a. ha acquisito il ramo d’azienda della società DUE.GI S.a.S. di Como.

Dimac S.r.l. ha acquisito il ramo d’azienda di Coffe Matic S.n.C. di Canale (Cuneo), di Delta Service S.a.s di Mondovì (Cuneo) e della Just Coffee S.r.l. di Pavia.

 

PRINCIPALI OPERAZIONI AVVENUTE DOPO IL 31-12-16

IVS GROUP

Il 17/01/17 IVS Italia, al fine di accelerare il trasferimento del servizio a tutti i clienti inclusi nel contratto tra l’azienda e Nespresso Italiana S.p.a., ha firmato l’accordo di acquisizione finale della linea business del Gruppo Argenta S.p.a. e della sua controllata So.Me.d S.p.a. relativo alla distribuzione in esclusiva della linea professionale di capsule Nespresso. Il business acquisito (finalizzato attraverso l’acquisizione da parte di IVS Italia dell’intero capitale di N-UNO S.r.l.) genera un fatturato annuo di circa € 8,3 milioni.

A febbraio 2017, IVS Italia ha acquisito rami d’azienda di Riri Servizi&Servizi S.a.s. e CA.ME S.n.c., situati rispettivamente in Calabria ed Emilia Romagna.

IVS Group S.A., tramite la controllata IVS Italia S.p.A., ha acquisito il 2 luglio 2017 il ramo d’azienda di Pronto Coffee S.r.l., concessionaria per la distribuzione della Linea Professional delle capsule di caffè Nespresso nelle provincie di Modena, Bologna, Rovigo e Ferrara. Il ramo d’azienda acquistato realizza un fatturato poco superiore a € 1 milione; il valore dell’operazione è di circa € 1,4 milioni.

L’11/12/17 IVS Group, tramite la controllata IVS Italia S.p.A., ha sottoscritto un accordo finalizzato all’acquisizione del ramo d’azienda di Enopanorama S.r.l. relativa all’attività di distribuzione della Linea Professional delle capsule Nespresso nelle regioni Lazio (inclusa Roma), Abruzzo e Umbria. Il prezzo provvisorio del ramo è pari a € 7,1 milioni, pari a 4,5 volte il valore dell’EBITDA.

 

GRUPPO ARGENTA

Il 29 settembre 2017, Selecta Group B.V, tramite una società controllata da KKR – suo azionista di maggioranza – ha sottoscritto un accordo per acquisire Gruppo Argenta S.p.A. da Motion Equity Partners. In base all’accordo e ad altre particolari condizioni, il colosso svizzero delle gestioni ha il diritto di acquisire Argenta direttamente dal venditore al posto di KKR, ovvero al completamento dell’operazione di acquisizione. La società potenzialmente combinata avrebbe ricavi “pro forma” per oltre € 1,5 miliardi e un “pro forma” EBITDA di circa € 240 milioni, escludendo le sinergie attese superiori a € 45 milioni derivanti dall’integrazione di Pelican Rouge B.V. in Selecta.

In termini di investimenti, nel 2017 Argenta ha sviluppato il progetto “Argenta App”, applicazione che permette di acquistare caffè, snack e bevande attraverso lo smartphone. Ha siglato, inoltre, un accordo strategico con un partner internazionale per implementare il concept “micromarket” negli uffici.

 

BUONRISTORO VENDING GROUP

DA.EM S.p.a. ha acquistato un’ulteriore quota del 2,46% di Bonci S.r.l., portando il controllo al 100%, e ha stipulato l’acquisto del ramo d’azienda di Dimensione Vending S.r.l. che ha ceduto una gestione nella provincia di Forlì/Cesena.

Aromi S.r.l. ha acquistato dalla ditta Menegon Giuseppe un ramo d’azienda relativo ai clienti nella provincia di Vicenza.

Molinari S.p.a. ha perfezionato l’acquisto del ramo d’azienda dalla Quikoffi S.r.l. relativo a postazioni di distributori semiautomatici avviati presso clienti prevalentemente nella provincia di Modena. Sempre Molinari S.p.A. ha acquistato il 45% delle quote di Maini Vending S.r.l. con sede a Borgonovo Val Tidone (Piacenza), presente nella “Top 100-2016” al 58° posto con un fatturato di € 4.816.000.

 

GRUPPO SUPERMATIC

È stato definito il 29 giugno 2017 l’accordo per il passaggio del pacchetto di maggioranza di Supermatic S.p.a. alla società Union Café S.p.a., storica gestione del territorio lombardo.

 

GRUPPO ILLIRIA

Nel mese di febbraio 2017 ha acquistato un nuovo ramo d’azienda nell’area lombardo-emiliana così da integrare l’operatività della sede di Bologna.

 

GRUPPO SERIM

Acquisito i rami d’azienda vending dalle seguenti ditte:

Golden Coffee S.r.l.

Coffee Planet S.a.s.

Gea di Andreotti

Dalt S.n.c.

Break Love It. S.r.l. (in liquidazione)

Me Cafè S.r.l.

Euromatic di Frati

Idac S.r.l.

Costituita una nuova società, Mediolana S.r.l., avente per oggetto la realizzazione, organizzazione, gestione e il coordinamento di mercati agro-alimentari. Questa operazione diversifica parzialmente il business di Serim attraverso l’ampliamento a settori merceologici affini e complementari a quello principale del Vending.

 

GRUPPO SELLMAT

La controllata Gi.Sa S.r.l. è stata incorporata in Sellmat S.r.l. a far data dall’1/1/2018.

 

GRUPPO ORASESTA

Orasesta ha incorporato le società controllate presenti nel basso Piemonte e in Liguria: Dimac S.r.l., in data 18/9/2017; D.A.S. Distributori Automatici Savonesi S.r.l., in data 22/06/2017; Break Point S.r.l., in data 22/06/2017.

Acquisito il ramo d’azienda della ditta Tmatic S.r.l. di Domodossola (Verbania).

Il Gruppo Orasesta ci ha anche comunicato il dato di chiusura del bilancio di gruppo del 2017 che è stato pari a € 32.500.000.

 

PUNTO RISTORO GRUPPO ALBIERO

L’1/04/2017 è entrata a far parte del Gruppo la ditta Andecop S.r.l.

BUSINESS ESTERO

IVS GROUP

2016

Nel corso del 2016, IVS Group S.A. ha acquisito, attraverso la controllata IVS France SaS, la totalità del capitale delle società Mokafé Sarl e Moka Machine Sarl, attive nel Vending in Francia, nell’area di Parigi-Ile de France. Acquisita, inoltre, la totalità delle quote della società di gestione Coffee Time Sarl, sempre attiva nell’area di Parigi-Ile de France. In seguito sono state fuse per incorporazione Mokafé Sarl e Coffee Time Sarl.

Acquisita la quota di maggioranza (80%) della società Demomatic S.A., attiva nel Vending in Svizzera,

2017

IVS Group S.A., tramite la controllata spagnola DAV S.L., ha acquisito il 100% della società Grup Ibervending S.A., attiva nel Vending in Spagna, con un fatturato di circa € 23 milioni e un EBITDA di circa € 4,25 milioni. Il Gruppo Ibervending è uno dei principali attori nella Distribuzione Automatica in Spagna con una rete di 9 filiali che vanno ad aggiungersi alle 9 filiali spagnole di IVS, per servire una grandissima parte del territorio spagnolo.

Con questa acquisizione, IVS è diventato il terzo maggiore operatore vending in Spagna.

Il 2 agosto 2017, IVS Group S.A. ha ceduto a Luigi Lavazza S.p.A. la partecipazione pari al 36,86% detenuta (direttamente e attraverso la controllata IVS France) nella società francese Espresso Service Proximité S.A., attiva nel campo della rivendita in Francia di caffè porzionato e altri prodotti alimentari, ma non nella Distribuzione Automatica. La partecipazione in Espresso Service Proximité S.A. era consolidata a patrimonio netto nei bilanci di IVS Group.

Il business estero di IVS Group SA vale circa il 19% del fatturato totale, al netto dei ricavi derivanti dalla Divisione Coin, e si svolge, principalmente, in Francia, Spagna e Svizzera. Al 30 settembre 2017 valeva circa € 56 milioni.

 

BUONRISTORO VENDING GROUP

D.A.EM S.p.a. controlla Eurcomtur S.r.l. con sede a Bucarest, che opera in Romania e ha realizzato nel 2016 ricavi per € 6.657 mila. Nel 2016, Eurcomtur ha acquisito il ramo d’azienda ceduto da Mokit Distribution (Timisoara) e il ramo d’azienda ceduto da Raducan (Calarasi).

 

GRUPPO LIOMATIC

Il Gruppo Liomatic svolge anche attività di gestione all’estero. Ecco un prospetto riassuntivo dei fatturati 2016 delle società controllate, divise per nazioni.

 

NAZIONE AZIENDA FATTURATO 2016
San Marino Liomatic San Marino S.A. € 1.170.159
Germania Wendum gmbh € 3.678.787
Spagna Vendomat International S.A. € 351.636
Spagna Progresso del Vending € 1.782.074
Spagna Dinamic € 1.965.345
Spagna BluMatic € 726.553
Spagna Espressa Canarias € 121.432
Portogallo Seven Coffee Pt L.D.A. € 733.221
TOTALE € 10.529.206

 

GRUPPO ILLIRIA

Gruppo Illiria controlla Illiria Maroc Sarl (Casablanca) per l’83%. Questa azienda ha espresso un fatturato nel 2016 di € 306.000.

 

ARTICOLI DELLO STESSO NUMERO
Questo contenuto è riservato agli abbonati.