Lutto nel mondo del Vending per la morte improvvisa di Alberto Spinoglio, 56 anni, direttore generale della SandenVendo Europe. Il decesso è avvenuto nel pomeriggio di giovedì 27 dicembre a Limone Piemonte (Cuneo), dove Spinoglio si trovava in villeggiatura con la famiglia per il Natale.

Alberto Spinoglio

Da luglio 2017 Alberto Spinoglio era il manager europeo della multinazionale giapponese, leader nella fabbricazione di distributori automatici. Classe 1962, sposato con Cristiana, due figlie, Veronica e Valeria, diploma al liceo scientifico “Palli” di Casale Monferrato e laurea in Economia a Torino, era entrato nella SandenVendo di Coniolo nel 1998 come direttore amministrativo e responsabile del personale. Nel 2013 la nomina ad amministratore delegato del sito casalese dove vengono prodotte le vending machines. Lo scorso febbraio, Spinoglio aveva fatto parte di una delegazione monferrina che si era recata in Giappone per la consegna dell’onorificenza al merito della Repubblica Italiana al presidente del Gruppo Sanden, Masayoshi Ushikubo.

Alberto Spinoglio da qualche tempo stava combattendo una dura battaglia contro una grave malattia, ma niente lasciava presumere un esito così imminente. Lo scorso 27 dicembre l’improvviso malore e il ricovero d’urgenza all’ospedale di Cuneo dove è avvenuto il decesso.

La redazione di Vending Magazine si stringe nel dolore alla SandenVendo per la scomparsa di Alberto, manager preparato e uomo dai grandi valori morali